Mission

Moltissimi istituti scolastici, in Lombardia e non solo,  stanno sperimentando in questi anni e in questi mesi l’adozione di nuovi strumenti digitali e nuove metodologie didattiche ad essi connesse.
Lavagne Interattive Multimediali, netbook e tablet, piattafome e-learning e e-book sono ormai entrati nelle classi, anche grazie a finanziamenti statali e regionali, che ne hanno incentivato l’adozione.
A fronte di molte risorse pubbliche messe a disposizione per l’acquisto di questi nuovi strumenti e in presenza di un diffuso entusiasmo di molti docenti che colgono il carattere innovativo – sul piano didattico – di questa rivoluzione tecnologica, sono invece scarse le possibilità offerte agli educatori di completare e arricchire la propria formazione sull’uso di questi dispositivi.
Inoltre, la massiccia introduzione di questi nuovi apparati spesso fa emergere nuovi problemi sia nella gestione della rete informatica di istituto, non ancora idonea a supportare questi nuovi carichi, sia nella scelta dei software adeguati.
Infine, troppo spesso, interessanti sperimentazioni e innovazioni, realizzate in singoli istituti, non vengono condivise e valorizzate opportunamente, con il rischio di disperdere risorse e opportunità e di non sfruttare il grande valore aggiunto di una significativa cooperazione tra scuole e tra docenti.
PAVIALEARNING si propone di:
– formare il personale della scuola all’uso dei nuovi dispositivi e alle metodologie didattiche ad essi connesse;
– offrire formazione e accompagnamento sulla gestione e sullo sviluppo della rete di istituto;
– incentivare collaborazione e cooperazione tra scuole e docenti;
– costruire una comunità professionale di docenti;
– condividere e valorizzare le esperienze in corso nella provincia di Pavia e altrove.

"Un commento per “Mission”"

Lascia un Commento